Progetto Copernicus per HOT

classic Classic list List threaded Threaded
5 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Progetto Copernicus per HOT

Aury88
Ciao a tutti
Ancora una volta mi sono dedicato un'oretta alla mappatura per il progetto HOT (questa volta per l'Ebola) e ancora una volta ho riscontrato le stesse difficoltà, incontrate in passato,  dovuta agli edifici  semi-invisibili o completamente indistinguibili dal terreno. Nella maggior parte dei casi, a meno che non stiamo parlando di tetti fatti in fango o foglie secche stile le capanne delle tribù centroafricane, ciò è dovuto a tetti metallici arrugginiti che assumono una colorazione marroncina oppure a tetti sporchi di materiali quali terra e foglie secche trascinate dal vento.
Tutto ciò, unito a la bassa risoluzione con cui sono coperte vaste zone del così detto "terzo mondo", e alla generale foschia o nuvolosità che contraddistingue spesso queste zone, rende estremamente difficile se non impossibile fare una mappatura completa e quella definita completa quasi sempre non lo è al 100% (almeno io non mi sento mai sicuro, motivo per cui sono molto titubante nell'approvare un'area).
In nostro aiuto però potrebbero venire i nuovi metodi di "fotografia" del terreno sviluppato dalle agenzie di spionaggio di mezzo mondo (compresa l'Italia con il suo Cosmo-SkyMed) ed adottate poi da molte agenzie spaziali per il monitoraggio della terra, che non sfruttano la banda della luce visibile ma altre lunghezze d'onda particolarmente efficaci nell'individuare strutture metalliche (anche le più fini come le strutture reticolari delle torri dell'alta tensione) o distinguere i tipi di vegetazione/utilizzo del suolo ecc ecc.
In quest'ottica si configura anche il programma europeo Copernicus e più in particolare il sottoprogramma Sentinel il cui primo satellite (1A) è stato messo in orbita qualche mesetto fa ed è appena entrato nella piena fase operativa.
I dati sono rilasciati gratuitamente ma purtroppo non in una licenza compatibile (sono vietate le opere derivate e l'uso commerciale) ma è possibile fare richiesta all'agenzia spaziale europea per il rilascio di questi dati sotto altri vincoli con accordi ad-hoc.
Stavo pensando che un movimento importante come WikiMedia potrebbe fare da intermediario tra il progetto HOT e l'ESA per richiedere l'autorizzazione per l'utilizzo di questi dati nella mappa OSM magari ristretto alle sole aree in emergenza umanitaria e in cui tra l'altro sono attive molte agenzie governative di vari paesi dell'EU (che finanziano l'ESA ed il progetto Copernicus) e che operano sfruttando già le nostre mappe.
Qualcuno mi sa dire se al riguardo ci sono accordi in corso o sono previsti nei mesi/anni futuri?
Ciao
Aury
Ciao,
Aury
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Progetto Copernicus per HOT

Massimo Zotti

Ciao Aury,
dove hai trovato queste limitazioni relative alla licenza d'uso di Sentinel 1?

Massimo

Il 09/Ott/2014 10:18 "Aury88" <[hidden email]> ha scritto:
Ciao a tutti
Ancora una volta mi sono dedicato un'oretta alla mappatura per il progetto
HOT (questa volta per l'Ebola) e ancora una volta ho riscontrato le stesse
difficoltà, incontrate in passato,  dovuta agli edifici  semi-invisibili o
completamente indistinguibili dal terreno. Nella maggior parte dei casi, a
meno che non stiamo parlando di tetti fatti in fango o foglie secche stile
le capanne delle tribù centroafricane, ciò è dovuto a tetti metallici
arrugginiti che assumono una colorazione marroncina oppure a tetti sporchi
di materiali quali terra e foglie secche trascinate dal vento.
Tutto ciò, unito a la bassa risoluzione con cui sono coperte vaste zone del
così detto "terzo mondo", e alla generale foschia o nuvolosità che
contraddistingue spesso queste zone, rende estremamente difficile se non
impossibile fare una mappatura completa e quella definita completa quasi
sempre non lo è al 100% (almeno io non mi sento mai sicuro, motivo per cui
sono molto titubante nell'approvare un'area).
In nostro aiuto però potrebbero venire i nuovi metodi di "fotografia" del
terreno sviluppato dalle agenzie di spionaggio di mezzo mondo (compresa
l'Italia con il suo Cosmo-SkyMed) ed adottate poi da molte agenzie spaziali
per il monitoraggio della terra, che non sfruttano la banda della luce
visibile ma altre lunghezze d'onda particolarmente efficaci nell'individuare
strutture metalliche (anche le più fini come le strutture reticolari delle
torri dell'alta tensione) o distinguere i tipi di vegetazione/utilizzo del
suolo ecc ecc.
In quest'ottica si configura anche il programma europeo Copernicus e più in
particolare il sottoprogramma Sentinel il cui primo satellite (1A) è stato
messo in orbita qualche mesetto fa ed è appena entrato nella piena fase
operativa.
I dati sono rilasciati gratuitamente ma purtroppo non in una licenza
compatibile (sono vietate le opere derivate e l'uso commerciale) ma è
possibile fare richiesta all'agenzia spaziale europea per il rilascio di
questi dati sotto altri vincoli con accordi ad-hoc.
Stavo pensando che un movimento importante come WikiMedia potrebbe fare da
intermediario tra il progetto HOT e l'ESA per richiedere l'autorizzazione
per l'utilizzo di questi dati nella mappa OSM magari ristretto alle sole
aree in emergenza umanitaria e in cui tra l'altro sono attive molte agenzie
governative di vari paesi dell'EU (che finanziano l'ESA ed il progetto
Copernicus) e che operano sfruttando già le nostre mappe.
Qualcuno mi sa dire se al riguardo ci sono accordi in corso o sono previsti
nei mesi/anni futuri?
Ciao
Aury



-----
Ciao,
Aury
--
View this message in context: http://gis.19327.n5.nabble.com/Progetto-Copernicus-per-HOT-tp5819835.html
Sent from the Italy General mailing list archive at Nabble.com.

_______________________________________________
Talk-it mailing list
[hidden email]
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it

_______________________________________________
Talk-it mailing list
[hidden email]
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Progetto Copernicus per HOT

Aury88
ciao Massimo,
effettivamente oggi faccio fatica a trovare la pagina in cui ho letto le limitazioni d'accesso...tutto ciò che ho trovato oggi è qui [1] e qui [2] ma sembra essere effettivamente molto più permissivo di quello che ho letto ieri (che forse si riferiva al sito, non hai dati)...qualcuno di più esperto e fluente nell'inglese di me potrebbe dare un occhiata e darci un parere?

altre info possono essere trovate qui[3]




[1]https://sentinel.esa.int/web/sentinel/sentinel-data-access/registration
[2]https://sentinel.esa.int/web/sentinel/sentinel-data-access-description
[3]https://sentinel.esa.int/web/sentinel/sentinel-data-access
Ciao,
Aury
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Progetto Copernicus per HOT

cascafico
In reply to this post by Massimo Zotti
[...]
4.4. The User may publish Sentinel data, Altered Products and Derivative Works in
printed or digital media. Digital publishing shall not allow the download or
reconstruction of Sentinel data or Altered Products, unless the requirements
for onward distribution (see article 4.5 below) are fulfilled.
4.5. The User may distribute the Sentinel data, Altered Products and Derivative
Works created by the User to any other natural or legal person. Whenever
distributing or making available Primary or Altered Products, the User
shall make sure, that the recipient takes note of these Terms and
Conditions.

5. The intellectual property of the Primary and Altered Products remains
with the satellite owner. Whenever sharing, publishing, distributing or
in any other way making them available to others, the User shall mark
these products clearly with a copyright sign as follows: “©Copernicus
data (year of reception)”.
The intellectual property of any Derivative Works made by the User
belongs to the User. However he shall mark such Derivative Works
as follows, whenever sharing, publishing, distributing or in any other
way making them available to others: “contains Copernicus data (year
of reception)”.
[...]

[1] https://sentinel.esa.int/documents/247904/690755/TC_Sentinel_Data_31072014.pdf

--
cascafico.altervista.org
twitter.com/cascafico
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: Progetto Copernicus per HOT

Aury88
cascafico wrote
[...]
4.4. The User may publish Sentinel data, Altered Products and Derivative Works in
printed or digital media. Digital publishing shall not allow the download or
reconstruction of Sentinel data or Altered Products, unless the requirements
for onward distribution (see article 4.5 below) are fulfilled.
4.5. The User may distribute the Sentinel data, Altered Products and Derivative
Works created by the User to any other natural or legal person. Whenever
distributing or making available Primary or Altered Products, the User
shall make sure, that the recipient takes note of these Terms and
Conditions.

5. The intellectual property of the Primary and Altered Products remains
with the satellite owner. Whenever sharing, publishing, distributing or
in any other way making them available to others, the User shall mark
these products clearly with a copyright sign as follows: “©Copernicus
data (year of reception)”.
The intellectual property of any Derivative Works made by the User
belongs to the User. However he shall mark such Derivative Works
as follows, whenever sharing, publishing, distributing or in any other
way making them available to others: “contains Copernicus data (year
of reception)”.
[...]

[1] https://sentinel.esa.int/documents/247904/690755/TC_Sentinel_Data_31072014.pdf
Grazie mille per il link...confermo che ieri probabilmente devo essere finito sui termini di utilizzo del sito.
 
quindi i dati possono essere eventualmente utilizzati in osm?...mi sembra generalmente buono a parte l'ultima parte dell'articolo 5 sulla dicitura da integrare nelle opere derivate...non so se basta inserire il riferimento nel commento al changelog come facciamo (almeno alcuni di noi) quando usiamo le ortofoto Bing e Mapbox
Ciao,
Aury