curiosità di un giovane mappatore

classic Classic list List threaded Threaded
6 messages Options
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

curiosità di un giovane mappatore

claudio62PG
Buon anno
una curiosità
Quando uscite per mappare che vi portate dietro?
Un tablet per inserire direttamente i dati?
blocchetto e penna?
un telefono con cui fotografate la scena?
un GPS?
che utilizzate  insomma ?
Auguri
Claudio



--
Sent from: http://gis.19327.n8.nabble.com/Italy-General-f5324174.html

_______________________________________________
Talk-it mailing list
[hidden email]
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: curiosità di un giovane mappatore

Alessandro P.
Il 31/12/18 18:07, claudio62PG ha scritto:

> Buon anno
> una curiosità
> Quando uscite per mappare che vi portate dietro?
> Un tablet per inserire direttamente i dati?
> blocchetto e penna?
> un telefono con cui fotografate la scena?
> un GPS?
> che utilizzate  insomma ?
> Auguri
> Claudio
>

Ciao,
risposta: quello che per l'occasione ti risulta più pratico.

Quando sono in città uso OSM contributor per
inserire/cancellare/spostare POI e/o (a volte li tengo accesi entrambi)
OsmAnd per prendere note vocali. Altre volte uso Mapillary quando non ho
tempo per rilevare direttamente.

Quando giro a piedi e devo rilevare molti oggetti dello stesso tipo
(numeri civici ad esempio) uso Geopaparazzi personalizzando la maschera
d'inserimento dati: riesco a registrare un numero civico ogni 3 secondi.
Il file ottenuto lo do poi in pasto a https://gpapconv.frafra.eu/ una
comoda interfaccia di conversione in XML del buon Frafra ;-)

A volte in macchina con uno smartphone fotografo con Mapillary e con
l'altro registro note vocali con OsmAnd.

Quando ottenere una posizione GPS decente è un problema uso i Fieldpapers.

Quando sono sui monti uso o una App o un GPS. In questi casi ci sono
pochi POI da rilevare e allora scatto giusto qualche foto.

Penna e blocchetto non li uso più da anni, anche perchè si può usare un
GPS e un registratore MP3 (o una app di registrazione audio); arrivato a
casa sincronizzo la registrazione audio con la traccia GPS tramite JOSM
(avvio prima il GPS, poi quando ha un buon segnale prendo un waypoint e
contemporaneamente faccio partire la registrazione audio).

Alessandro



_______________________________________________
Talk-it mailing list
[hidden email]
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: curiosità di un giovane mappatore

Alessandro Vitali
Io per numeri civici e vie uso Vespucci

Ale Vit

Il giorno lun 31 dic 2018 alle ore 18:36 Alessandro <[hidden email]> ha scritto:
Il 31/12/18 18:07, claudio62PG ha scritto:
> Buon anno
> una curiosità
> Quando uscite per mappare che vi portate dietro?
> Un tablet per inserire direttamente i dati?
> blocchetto e penna?
> un telefono con cui fotografate la scena?
> un GPS?
> che utilizzate  insomma ?
> Auguri
> Claudio
>

Ciao,
risposta: quello che per l'occasione ti risulta più pratico.

Quando sono in città uso OSM contributor per
inserire/cancellare/spostare POI e/o (a volte li tengo accesi entrambi)
OsmAnd per prendere note vocali. Altre volte uso Mapillary quando non ho
tempo per rilevare direttamente.

Quando giro a piedi e devo rilevare molti oggetti dello stesso tipo
(numeri civici ad esempio) uso Geopaparazzi personalizzando la maschera
d'inserimento dati: riesco a registrare un numero civico ogni 3 secondi.
Il file ottenuto lo do poi in pasto a https://gpapconv.frafra.eu/ una
comoda interfaccia di conversione in XML del buon Frafra ;-)

A volte in macchina con uno smartphone fotografo con Mapillary e con
l'altro registro note vocali con OsmAnd.

Quando ottenere una posizione GPS decente è un problema uso i Fieldpapers.

Quando sono sui monti uso o una App o un GPS. In questi casi ci sono
pochi POI da rilevare e allora scatto giusto qualche foto.

Penna e blocchetto non li uso più da anni, anche perchè si può usare un
GPS e un registratore MP3 (o una app di registrazione audio); arrivato a
casa sincronizzo la registrazione audio con la traccia GPS tramite JOSM
(avvio prima il GPS, poi quando ha un buon segnale prendo un waypoint e
contemporaneamente faccio partire la registrazione audio).

Alessandro



_______________________________________________
Talk-it mailing list
[hidden email]
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it

_______________________________________________
Talk-it mailing list
[hidden email]
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: curiosità di un giovane mappatore

liste DOT girarsi AT posteo DOT eu
Io uso un navigatore da trekking per registrare dove vado, di solito
sentieri, trincee, grotte/ripari, postazioni militari o altro in
montagna, e per civici o nomi vie, vado spesso a memoria, perchè ne
mappo uno o due ogni tanto, quando mi capita, non amo molto mappare in
mezzo al paese.


--
_|_|_|_|_|_|_|_|_|_
|_|_|_|_|_|_|_|_|_|_|
Simone Girardelli

_______________________________________________
Talk-it mailing list
[hidden email]
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

Re: curiosità di un giovane mappatore

Federico Cortese
In reply to this post by Alessandro Vitali
On Mon, Dec 31, 2018, 18:50 Alessandro Vitali <[hidden email] wrote:
Io per numeri civici e vie uso Vespucci

Anche io per mappare on site trovo molto comodo Vespucci (Android), per civici, nomi strade, segnaletica, sensi unici, POI e simili.
Questo però solo dove posso ben orientarmi con gli elementi già presenti (ad esempio le sagome dei fabbricati) senza affidarmi al GPS.

Ciao,
Federico


_______________________________________________
Talk-it mailing list
[hidden email]
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it
Reply | Threaded
Open this post in threaded view
|

R: curiosità di un giovane mappatore

canfe
In reply to this post by claudio62PG
Io di solito mappo:
Piloni votivi, defibrillatori, idranti, fontanelle e cassette delle lettere.
Tutti oggetti "distanti" tra loro e poco presenti sul territorio.
Ho visto che mi basta una foto georeferenziata, la apro a casa con Irfanview e nelle exif mi propone già di vedere la posizione con l'editor in linea ID.
In più, "collezionando" i piloni, me li ritrovo già su Google Foto solo da assegnare allo specifico album.

Ferruccio Cantone


_______________________________________________
Talk-it mailing list
[hidden email]
https://lists.openstreetmap.org/listinfo/talk-it